Rocca di San Marino

La Rocca di San Marino, chiamata anche con il nome di Guaita ("fare la guardia") o come Prima Torre, è la più antica e la più grande delle tre rocche costruite sul Monte Titano.

Prima torre di San Marino: Guaita

Il nucleo centrale, con pianta pentagonale e costruito direttamente sulla roccia della montagna, risale all' undicesimo secolo e fungeva da posto di guardia e rifugio per i primi abitanti del Monte Titano. Era protetto da due cinte murarie: quella più interna è la più antica e circonda la Torre della Penna, la Torre Campanaria e gli alloggiamenti delle legioni, mentre quella più esterna, coronata da merli e rafforzata da torrioni angolari, faceva parte delle prime mura costruite a difesa della Città di San Marino.

La Torre Campanaria probabilmente fu costruita nel XVI secolo e tramite il suo Campanone avvisava i cittadini di imminenti pericoli. La Torre della Penna, invece, rappresenta l'antica torre di guardia ed è una ricostruzione del XV secolo.

I locali che realizzati per l'alloggiamento delle guarnigioni, dalla metà del XVIII al 1970 vennero riconvertiti in carceri per condannati a pene inferiori ai sei mesi, mentre per pene più lunghe si ricorreva al trasferimento in carceri italiane.

A Santa Barbara, protettrice degli artiglieri, era dedicato un altare del torrione sud. Nel 1960, poi, venne costruita l'attuale chiesa a ridosso delle mura esterne.

La Rocca è rappresentata nelle monete da 5 centesimi di euro di San Marino.

 

Google
 
Web www.sanmarino-tour.com
Ultimo aggiornamento 6 aprile 2008

© CopyRight SanMarino-tour.com